Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Clicca 'Accetta' se sei d'accordo oppure clicca su 'Leggi di piĆ¹' per avere maggiori informazioni.

Paolo Rigoni

 

Artista di origine veneta(1977), attualmente vive e lavora in Umbria.
Tecnica singolare, unica, quella di Paolo Rigoni: il fondo è dato dalcollage sulla tela o sulla tavola di carte, pezzi di scatole,
frammenti d’imballaggio, fogli stampati e pagine di quotidiani ,elementi significativi quest’ultimi sia sotto il profilo meramente
esecutivo, sia razionale, sia tematico. Paolo carteggia la pasta di carta indurita facendo emergere da subito il contrasto
chiaroscurale dello sfondo. E’ il primo momento creativo dell’artista; segue l’intervento con gli smalti, le tempere e in questo 
procedere, dà corpo ai soggetti. Lo sfondo rimane, il testo scritto trapela tra i colori in modo criptato.

Nella scultura l’artista cerca di creare con equilibrio, armonia, attenzione dei volumi e proporzione le figure che prevalentemente
risultano femminili. Da sempre è stato molto attratto dall'arte primitiva e dalle opere precolombiane. Le forme sono rotondeggianti,
piene, generose. I materiali usati sono argilla, cera, legno di vario tipo e successivamente alcune vengono fuse in bronzo.

 

.